sabato 15 giugno 2024

È Quasi amore per Miss Foley e il Dottor Ballard

 

Rebecca Quasi

Miss Foley e il Dottor Ballard

(Per i Lettori di Storie in Costume, Lettori di Commedie) 

Recensione
di Monica Montanari 



Un dottore senza amore

Dalla vostra Lyanne Quay di Un Conte per Tiranno
Dunque difficile sfida questo Miss Foley per Rebecca Quasi che si è imbarcata in un romance a ostacolo ideologico: il dottor Ballard è rimasto scottato dall'amore e non intende più farsene sconvolgere, pertanto si aggrappa a una razionalità che sconfina nell'assurdo.
Il problema con gli ostacoli ideologici è che in un romance non ha senso il processo di agnizione per far cambiare idea al personaggio. Della serie... peripezie e toh! scopro che sono innamorato o che "Pedro non è mio padre". Il personaggio per uscire dalla propria ideologia sbagliata, in un romance, deve cambiare registro. Da mentale... a emotivo... o a istintivo... Il che per l'appunto è ciò che NON accade al Dottor Ballard.
Vincent avrebbe dovuto dannarsi per la disperazione di non sapere come stesse Olivia dopo essere fuggita: in tal caso il registro emotivo avrebbe prevalso su quello mentale. Oppure Rebecca avrebbe potuto posporre l'andata a letto e farla risultare da un crollo di Ballard che soccombe alla forza di un'attrazione incontenibile, in tal caso il registro istintivo avrebbe prevalso su quello mentale.
Tutto ciò non accade perché Rebecca lavora esplorando i personaggi, lasciandoli agire secondo parametri di versomiglianza... per risultato abbiamo eroi cui non accadono colpi di fulmine, emozioni soverchianti e istinti incontenibili. Ma che lo scriviamo a fare il romance, e che lo leggiamo a fare, se non crediamo "nell'amore" ovvero nella possibilità che l'infatuazione e l'uccello ci facciano fare cose assurde? 🙂
Bisogna assolutamente che prima di lavorare al personaggio, Rebecca progetti quantomeno l'approdo finale, come vorrebbe fosse e si manifestasse un amore felice.
Davvero quanto spreco! A un terzo del libro ero carica come una molla, progettavo di organizzare una colletta nel circo del Romance per pagare a Rebecca una traduzione letteraria in inglese e farla sbarcare sul mercato americano. Fino alla fase delle visite mediche il romanzo è strepitoso. Poi come spiegavo sopra, perde forza e stilisticamente le viene un attacco di zuccherosità da gioie del focolare con la simpatica Charlotte che insiste troppo sulla faccenda di imparare parole nuove.
Scacco Matto Vostra Grazia resta a mio avviso il romanzo più godibile di Rebecca.

Quattro stelle, perché Miss Foley e il dr Ballard è scritto con sagacia stupefacente.
Nota finale:   la carrellata di protagonisti atipici viene fornita a Balogh dall'attività di insegnante, proporrei a
Rebecca di fare lo stesso, di studiare i suoi bambini e immaginarseli da grandi in rocambolesche storie d'amore.

Monica Montanari 
(alias Lyanne Quay, Ophelia Keen, Ashley Andrews)

Link d’acquisto a Miss Foley e il Dottor Ballard di Quasi



Link d’acquisto a Un Conte per Tiranno di Quay

Imprevedibile e focosa come può esserlo una vera irlandese, e senza amore come può esserlo unicamente un’orfana, lady Wilhelmina Osraige deve affrontare da sola il soggiorno a Londra per la “piccola stagione” invernale.

È però lord Iain Middleton, terzo conte di Huntly, l'imperturbabile e ascetico banchiere, a doversi occupare di lei, con grande sgomento di entrambi, e a sovrintendere la sicurezza e il benessere della lady poco più che ventenne.

Al più integerrimo dei confratelli della Hellfire non resterà che tiranneggiare la giovane esperta di arti da salotto e tentare di togliersela dai piedi. Di trovarle un marito o rispedirla in Scozia, perché lui è un uomo tutto d’un pezzo.

E che pezzo!

Tant’è, l’imprevedibile Wilhelmina propone al conte di impartirgli lezioni d’amore e Lord Huntly dovrà stare ben attento a non abbandonare la schiera degli angeli custodi.

O finirà dritto in quella dei serafini infiammati d’amore, come il rosso scintillante dei propri capelli e di quelli color borgogna di Wilhelmina.

Commedia Romantica , romance storico di periodo georgiano


___________

N.B. LA RIVIVISCENZA DI QUESTO BLOG è DEBITRICE AD AMAZON PER AVERMI CANCELLATO TUTTE LE MIE VECCHIE RECENSIONI E AVERMENE IMPEDITE DI NUOVE. JEFF BEZOS SARà BEN FELICE DI TENERSI RECENSIONI FARLOCCHE A CENTINAIA CHE PONGONO AI VERTICI DELLE CLASSIFICHE TITOLI A VOLTE, NON DICO IMMERITEVOLI BENSì, PROPRIO ILLEGGIBILI. NON SCRITTI IN ITALIANO. CI SI DIMENTICA SEMPRE CHE QUESTE PIATTAFORME OBBEDISCONO A INTERESSI PRIVATI, NON A UN’IDEA PURCHESSIA DI “giustizia”. E DUNQUE SE PICCHI DURO E IN DIECI PROTESTANO PERCHÈ PICCHI DURO, JEFF TRA TE E QUEI DIECI (ANCORCHÈ PARENTI E AMICI DELL’AUTORE STRONCATO) SCEGLIE QUEI DIECI PERCHé 10 È maggiore di 1. Con ciò ora spalmo subito su Novelbus le mie belle stroncature e anche su Goodreads. 

A la guerre com a la guerre.

Nessun commento:

Posta un commento