martedì 24 giugno 2014

di Margaret Gaiottina 
Implacabile
Adele Vieri Castellano

Per lettrici "Cassata siciliana"


Tre è il numero perfetto. La loro vita, invece, non lo è stata. Pericolo, avventura, missioni speciali nei luoghi più difficili del pianeta, a volte senza ritorno. Eppure loro, i tre legionari, ce l’hanno fatta. Ora hanno fama, denaro, donne, una palestra in cui insegnano arti marziali. Ma l’imprevisto è sempre dietro l’angolo. Toccherà proprio a Damiano Caporali, il più implacabile dei tre, rimettersi in gioco, proteggendo una donna che è tutto l’opposto di ciò che ha sempre voluto. Si troverà così ad affrontare la missione più difficile: accogliere di nuovo sentimenti messi a tacere per tanto, troppo tempo. "Implacabile" è il primo episodio della serie Legio Patria Nostra. 


Il terzetto che anima il romanzo è veramente figo. Lo so che „figo“ non è molto sofisticato come aggettivo ma è il primo che mi viene in mente pensando ai nostri tre moschettieri. Sono un concentrato di mascolinità e sentimento, uomini non solo muscoli ma con un cervello funzionante che devono piacere per forza. Insomma, è matematico: su tre, almeno uno deve farti sangue. Se spasimi per il tipo ombroso, scuro, fosco, c'è un bel Damiano Caporali, oppure Ivan, se ambisci all'uomo solare, occhio ambrato, scanzonato e sciupafemmine (che mi ha fatto subito pensare a Rhage) e poi Riccardo, se hai un debole per l'occhio verde, precisino e appassionato di sesso. Sono tre ex legionari titolari di una palestra di arti marziali, una scarica di testosterone dietro l'altra.


Implacabile è  il primo della serie Legio Patria Nostra, dedicato a Damiano Caporali. Insegnante di judo ed ex legionario, Damiano viene reclutato dal padre di Giorgia per insegnarle i rudimenti della disciplina. Il colonnello, infatti, è seriamente preoccupato che l’ex fidanzato della figlia possa essere  trasformarsi per lei in un persecutore, un potenziale pericolo. Giorgia all’inizio si oppone ma poi cede all'obbligo delle lezioni. Immediatamente il rapporto con Damiano si fa scoppiettante e ingestibile. Tra i due scoccano scintille che finiscono per appiccare l’incendio con conseguenze inevitabili.
Già dalle prime righe prevedevo che sarebbe stato il mio preferito, forse perchè adoro i tipi tenebrosi, resistenti, coriacei, protettivi. E finalmente, un petto folto di peli riccuti! E basta con questi toraci glabri o cerettati! 

Il personaggio femminile, Giorgia, ha davvero riscosso la mia approvazione. Brava Adele, mi sei piaciuta, hai dato vita a una donna determinata ma nello stesso tempo consapevole del fascino che Damiano esercita su di lei. Non lo rifugge più di tanto e vi si abbandona senza troppe riserve. 
L'intreccio in se stesso a dire il vero mi è sembrato un po' fiacco, ma la parte romance compensa alla grande. Quattro stellette strameritate e aspetto il seguito.
 

venerdì 20 giugno 2014

I lettori "Cassata siciliana"

Non avete scampo, ve la trovate davanti sontuosa e riccamente decorata e non potete che dire “È mia”. Stiamo parlando della Cassata e della vostra intima attitudine predatoria, avida di affetto, attenzioni e perfino devozione. A indicare una natura affettiva davvero insaziabile. Volete tutto e lo volete subito. L’esperienza della lettura deve essere per voi totalizzante con eroine che dimostrano un irresistibile potere di seduzione rispetto alle rivali e con maschi alfa duri a domarsi. 

martedì 17 giugno 2014

di Margaret Gaiottina


Per ragazze "Cassata siciliana"



Buio 
di Anne Stuart
Mondadori (7 giugno 2014)



Richard Tiernan è in attesa di esecuzione per l'omicidio della moglie e la scomparsa dei suoi bambini. Ma prima deve portare a termine un ultimo compito, per il quale stringe un patto con lo scrittore Sean O'Rourke: gli svelerà la sua mente di assassino affinché ne scriva un bestseller, in cambio di una cauzione milionaria e di sua figlia Cassidy. Per il suo scopo, Richard ha estremo bisogno di lei, ed è pronto a esercitare tutto il proprio magnetico potere di seduzione per piegarla a sé. La ragazza si rende conto di essere una pedina nelle sue mani, eppure non può resistere all'incontrollabile desiderio che la spinge verso di lui. Ma cosa vuole Richard da lei? È davvero colpevole? E qual è il segreto per cui sembra disposto a morire e a rinunciare all'amore di Cassidy?

Per lettrici decisamente cassata :-)

Oggi dico la mia su questo libro non recentissimo di Anne Stuart, scoperto grazie alle amiche di Facebook, e riproposto in edicola dal 7 giugno.
Cassidy O’Rurke fa la redattrice/giornalista nel Maryland ed è una sopravvissuta, ha alle spalle due genitori disastrosi e separati. Crede di essere una donna forte e indipendente ma appena il padre la chiama a New York per aiutarlo nella stesura del suo nuovo libro, non riesce a resistere al richiamo delle sirene e, torto collo, si precipita. 
A casa del padre, in una New York solo di nome perché non viene mai descritta, trova Richard Tiernan, condannato per l’omicidio della moglie e dei due figli in attesa del processo di appello. Richard è un personaggio oscuro e misterioso, un uomo terribilmente affascinante che non si è mai difeso dalle accuse terribili mosse contro di lui e che sembra andare volentieri incontro alla morte. Il padre di Cassidy gli ha pagato la cauzione, lo ospita a casa sua in cambio della confessione sulla verità della sua tragica vicenda da inserire in esclusiva nel libro. Il rapporto tra Richard e Cassidy è oscuro, turbolento, pericoloso. La figura del padre di Cassidy è di una ambiguità esaltante, persino esagerata, al di là del confine di ciò che un vero padre farebbe. 
mi è piaciuto davvero molto, unica cosa che non ho apprezzato è stata la scena del pugno. Chi ha letto sa di cosa parlo. 

Nel complesso direi che è stata una lettura interessante, non il solito romance, accattivante. Lo consiglio!

sabato 14 giugno 2014

Piacere estremo

 
Piacere estremo 
di Georgia Cates 
Leggereditore Narrativa (20 dicembre 2013) 



"Laurelyn è stata delusa dagli uomini e dall’amore, ma una sera incontra un uomo affascinante che la invita a cena e le propone uno strano accordo: passare insieme tre mesi che lui s’impegna a rendere indimenticabili. A una condizione: nessuno dei due dovrà rivelare all’altro la propria identità. Inizialmente Laurelyn è turbata e offesa, ma poi spinta da un’amica e dalla curiosità decide di cedere alla proposta. L’uomo si fa chiamare Lachlan Henry, ma sotto quel nome si nasconde un ricchissimo magnate dell’industria vinicola che non vuole legami di nessun genere.
I due trascorrono insieme tre mesi splendidi, tra ville lussuose e sesso spettacolare, ma quanto può durare il loro gioco senza che il più temibile degli imprevisti, l’amore, mandi all’aria ogni strategia?
Sensualità incandescente e senza compromessi per una nuova voce della letteratura erotica!

Per lettrici alchechengi al cioccolato ma anche un po' cassata :-)

Oggi vi lascio un commentino su questo libro non proprio super nuovo, visto che sta per uscire il seguito il mese prossimo.

In questo caso, il titolo della versione italiana è veramente fuori luogo perché fa credere che si tratti di contenuti davvero spinti, mentre per fortuna è solo un normale romanzo rosa passion. Secondo me, chiunque lo abbia tradotto ha sbagliato, anche come scelta di marketing: io mi vergognerei ad andare in libreria dire "Scusi, mi dà piacere estremo?" Ma ci pensate? Comunque, il romanzo nel complesso è carino, una storia d'amore piacevole davvero; ho gradito molto che i personaggi, specialmente la protagonista femminile Laurelyn, esprimano sempre i loro sentimenti, non ci sono filmini del tipo "lo amo e lo desidero, ma non posso svelare i mie veri sentimenti" che mi fanno venire il nervoso. Lei è schietta, se lo vuole glielo dice, se gli piace, idem. Di contro devo ammettere che mi ha un po' deluso la descrizione di Jack, nel senso che l'autrice ce lo fa "vedere" davvero pochissimo; se ora che ho terminato la lettura dovessi ricordare se Jack ha gli occhi azzurri o verdi, i capelli biondi o bruni, onestamente non saprei cosa rispondere. E questa per me è una grave pecca. Alcuni passaggi risultano troppo veloci, sentimenti forti e frasi altrettanto forti non giustificati, non "costruiti" abbastanza da una tela di relazioni e comportamenti necessari per far scaturire determinate conseguenze. Il finale "aperto" a differenza di molti, non mi dispiace, apre la porta a un bel seguito (speriamo) che di sicuro leggerò. Il seguito, per l'appunto si intitolerà Sogno Impossibile e approderà a luglio 2014, quindi fra pochissimo, in Italia







I lettori Macaron

 Macarons
Allegri, sospetti come dischi volanti e sopratutto dolce nazionale nella patria della rivoluzione francese, i Macarons sono come voi “rivoluzionari” e di origine borghese come ogni rivoluzionario che si rispetti. È la critica sociale evidenziata dal paradosso che vi interessa, che cercate in letture improntate alla sagacia, all’umorismo, allo sguardo disincantato.

I lettori Zuppa Inglese

 Zuppa inglese
Dolce ottocentesco e molto legato alla tradizione regionale e anche il lettore che è in voi è un po’ misoneista. Confortato dalle crinoline, rincuorato dai tempi che furono, diffidate delle novità e avete sogni tradizionali in fatto di amore e famiglia. Siete la più pure, intonse e inguaribili romantiche.

I lettori Alchechengi al Cioccolato

 Alchechengi al cioccolato
Vorreste non abbuffarvi: la linea, si sa. Ma davanti a un piatto di Alchechengi al cioccolato con quella forma un po’ così… con quel color arancio che spunta dove meno te lo aspetti… Allungherete la mano e ne prenderete uno e poi almeno altri tre. È il sesso care amiche ciò che vi manda in estasi… anche nei romanzi. Potreste avere però una Cassata nel vostro percorso e allora riflettete su una natura predatoria e un bisogno d’affetto inconfessato. Mentre se avete i Bignè al cioccolato all’inizio del vostro percorso dovete essere consapevoli che le vostre grandi passioni di oggi sono merito dell’amica che a suo tempo vi consigliò di leggere Twilight.

I lettori Cassata


 Cassata
Non avete scampo, ve la trovate davanti sontuosa e riccamente decorata e non potete che dire “È mia”. Stiamo parlando della Cassata e della vostra intima attitudine predatoria, avida di affetto e attenzioni e perfino devozione. A indicare una natura affettiva davvero insaziabile. Volete tutto e lo volete subito. L’esperienza della lettura deve essere per voi totalizzante con eroine che dimostrano un irresistibile potere di seduzione rispetto alle rivali e con innamorati irresistibili quanto impossibili.

I lettori Eclair

Eclair
Adorate gli stimoli mentali e siete dei solitari, c’è poco da fare. I vostri libri da treno e da spiaggia devono comunque essere intelligenti. Ciò che cercate nella lettura è un eroe che viva un’esperienza ottimale di sfida cerebrale. All’origine del vostro percorso può esserci uno strudel il vostro desiderio di un mondo che non si riduca a una gigantesca catena alimentare. 

I lettori Frittelle di Mele

 Frittelle di Mele
La frittella di mela è del tutto irresistibile per chi malgrado l’età conservi molte predilezioni infantili. Averla all’inizio del proprio percorso di lettura indica sempre una famiglia di grandi lettori che vi ha raccontato tante favole da bambini. Se avete una Frittella di mele lungo il percorso significa che una parte di voi resta bambina e che la vostra componente ludica è ancora molto forte. Siete tipi creativi insomma. Se siete Frittella di mele all’arrivo, o siete molto giovani, oppure crescere vi appare faccenda scomoda e rischiosa.

I lettori Bigné al Cioccolato

 Bignè al cioccolato
L’irresistibile e popolarissimo bignè al cioccolato ci accomuna quasi tutte per la verità. E lo troviamo alla base di molti percorsi di lettura nelle giovani generazioni. Indica che il vostro originario approccio alla lettura è stato occasionale, ispirato dal passa parola e non dalla famiglia.

I lettori Cannolo Siciliano

 Cannolo siciliano
Qui abbiamo un lettore combattente e guerriero che cerca storie in cui l’eroe vive esperienze ottimali nel dimostrare le proprie valenti capacità guerresche intese in senso molto ampio come capacità fisica di sostenere la lotta. Questi lettori possono aver avuto un’infanzia segnata da un insospettabile Calisson e in tal caso sono le nevrosi familiari ad aver lasciato il desiderio non sopito di menare le mani.

I lettori Bomboloni alla Crema

Bomboloni alla crema
Questo dolce vi identifica come lettori che cercano il massimo di enfasi sensoriale nella lettura: sangue, sesso e chi ne ha più ne metta. Siete lettori pulp, che i personaggi li vogliono veder morire con patimento. Alcuni Bomboloni alla crema possono avere dei tranquilli Marron Glacee nei loro percorsi di lettura indicando in tal caso che la loro furia bombolonesca è diretta contro un contesto sociale percepito come asfittico.

I lettori Calissons

 Calisson
Dolce provenzale antichissimo la sua base di mandorle e frutta candita confluisce in molte ricette successive: dalla spongata, ai saporelli, ai frutti di martorana. Nel labirinto del pasticciere potete trovare questo dolce all’inizio a indicare un’educazione alla lettura onnivora, curiosa, moderna e non accademica… in una famiglia un po’ nevrotica.

I lettori Panna Cotta


Panna cotta
Dolce di origine piemontese, dà un conforto intimo e cerebrale poco aggressivo sui sensi. Nel labirinto del pasticcere può comparire all’inizio di un percorso di lettura segnato da un’educazione familiare anticonformista ma borghese.  

I lettori Strudel


Strudel
Questo dolce tradizionale e ricolmo di frutta autunnale porta dentro di sé il sapore di Halloween e della notte di Walpurga. Rappresenta il bisogno del lettore di cercare un mondo che renda ragione del mistero della morte. Se è il primo dolce a comparire nel vostro percorso, non avete ricevuto in famiglia un incoraggiamento alla lettura.

I lettori Frutta di Martorana

 
Frutta di MartoranaSe avete letto Harry Potter ancora giovanissimi, come retaggio questo dolce tradizionale, divertente e per intenditori indica un’educazione fortemente improntata al gioco nella vostra infanzia. Se invece non è il dolce da cui avete iniziato il percorso esso rappresenta un indizio della vostra natura di lettore “kindult”.
Solitamente chi ha letto HP da bambino ha poi imboccato uno tra due diversi percorsi di lettura. Uno portaaa prediligere la saga di Twilight (Bignè al cioccolato), l'altro, alternativo, rende accaniti lettori della saga di Bartimeus (Frittella di mela).

venerdì 13 giugno 2014

Bloody Roses Secret Society



Ecco la Bloody Roses Secret Society! Siamo ragazze della rete, scrittrici, lettrici, una per tutte, tutte per una. Abbiamo costruito una vera scuola di scrittura creativa, mettendoci in gioco, nella quale una e' stata l'insegnante dell'altra. Facciamo editing, grafica di copertina, promozione. Siamo sincere fino allo sfinimento e se alla fine riusciamo a scrivere qualcosa di leggibile lo dobbiamo innanzitutto agli antipatici! Se volete condividere con noi opinioni di scrittura e lettura siete o benvenuti e se volete pubblicizzare le vostre opere, anche. Basta contattare prima le admin: Fanny Goldrose, Libri MammaEditori-Ophiere, Giusy De Nicolo, Margaret Gaiottina, Barbara Polettini Coffani